Lo squirting (dall’inglese “Fontana”) è una manifestazione involontaria di un liquido prodotto tramite le ghiandole di skene posizionate dietro l’uretra. Il liquido emesso è inodore e incolore ( non è urina come alcuni possono credere ) e ha una composizione simile a quello del liquido prostatico maschile ma con assenza totale di elementi spermatici.

La spiegazione del perché alcune donne non riescano a squirtare è la seguente: questa ghiandola in molti casi sembra essere atrofica e questo spiegherebbe l’assenza del fenomeno in molti casi.
Se vi state chiedendo se debba essere una dote innata, la risposta è incredibilmente NO.
Tantissime donne danno testimonianza di aver vissuto anni concludendo i rapporti con orgasmi “semplici”, senza alcun emissione o rilascio di liquidi. E poi accade che stimolando il punto giusto grazie ad un sex toy o ad un partner più esperto, il tanto agognato squirting avviene. Questo quindi ci conferma che tramite una lunga e intensa stimolazione, le ghiandole possano uscire dal loro stato atrofico.

Risultati immagini per come squirtare

Essendo dunque una cosa molto ricercata e ambita, per facilitarne la riuscita hanno creato una vasta gamma di prodotti idonei a stimolare la zona dove il liquido viene prodotto : il PUNTO G.
Infatti è necessario stimolare la parete uretrale con molta costanza per far sì che il liquido venga convogliato a l’espulsione.
Il metodo più semplice per stimolare il punto G manualmente da sole è eseguendo movimenti con le dita avanti e indietro (come un pistone) a 4-5cm di profondità parallelamente alla localizzazione esterna del clitoride, ma nell’eventualità che quest’azione si rivelasse estenuante e stancante, abbiamo la giusta soluzione con sex toy di qualità che faciliteranno di gran lunga la vostra stimolazione e vi permetteranno di giungere all’orgasmo più facilmente e senza stancarsi.